Cilindro Europeo: le più sicure serrature di sicurezza | Lissone Monza
763
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-763,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.1.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
 

Cilindro europeo

COS’È IL CILINDRO EUROPEO

Il cilindro europeo è una tipologia di serratura di sicurezza largamente utilizzata nel nostro continente. A caratterizzarla sono due elementi: il design estetico (la sezione) uguale per ciascun modello, e un rotore personalizzato all’interno del quale viene creato uno specifico meccanismo per l’apertura della serratura.
La sezione esterna, in virtù del profilo standard dei vari modelli presenti sul mercato, consente di essere facilmente sostituita, ad esempio qualora si perdano le chiavi o quando i componenti del cilindro si siano usurati nel corso del tempo. Il barilotto interno, viceversa, è dotato di un meccanismo peculiare che si attiva solo qualora la chiave risulti quella giusta. Infatti quest’ultima ha dimensione e forma che difficilmente possono essere duplicate senza il possesso della medesima chiave, rendendo quindi difficile la possibilità di ottenerne copia in mancanza dell’originale.
La serratura con cilindro europeo viene realizzata con materiali, come ad esempio l’ottone e l’acciaio temperato che ne compongono il corpo. L’acciaio temperato, così come la composizione interna del barilotto, impedisce l’apertura forzosa della porta sia mediante trapano, sia attraverso l’uso di sistemi di scasso ampiamente adoperati dai topi d’appartamento.
L’efficacia del cilindro europeo è presto dimostrata: come avviene con le porte blindate, anche i cilindri sono certificati e suddivisi in classi di sicurezza. Tale suddivisione consente di scegliere il cilindro europeo più adatto alle proprie esigenze, potendo essere montato su porte blindate, porte basculanti, serramenti adoperati in uffici e negozi.

cilindro europeo
come funziona cilindro europeo

DA COSA È COMPOSTO IL CLASSICO CILINDRO EUROPEO?

Il cilindro europeo, Nato in Germania nel 1928 da Zeiss Ikon può sembrare tanto semplice ma, contemporaneamente complessa grazie alla presenza di meccanismi che entrano in funzione solo se attivati dalla chiave originale. Se il profilo esterno può essere facilmente sostituibile, la componente interna è formata da un cilindro (detto rotore o barilotto), da una serie di perni, controperni e molle, da un nottolino e da un sistema antispezzamento che impedisce lo strappo o la rottura forzosa mediante strumentazioni di scasso.
A livello meccanico, nel funzionamento classico, l’inserimento della chiave all’interno del cilindro europeo aziona i perni che, avendo lunghezza corrispondente alla dentatura della chiave, collimano alla perfezione all’interno del barilotto. La rotazione della chiave a destra o a sinistra innesta la camma che, a sua volta, mette in funzione l’intero meccanismo per la chiusura e l’apertura della porta. I perni ed i controperni sono controbilanciati da molle che permettono l’inserimento della chiave e la conformazione della stessa con il meccanismo interno: qualora la chiave non fosse della medesima dimensione ed avesse una dentatura impercettibilmente differente il movimento dei pistoncini verrebbe impedito, bloccando quindi la serratura.

SERRATURE A CILINDRO EUROPEO: QUALI SONO LE PIÙ SICURE

In un periodo in cui i furti con scasso aumentano in maniera esponenziale senza trovare effettiva contromisura da parte della legge, diventa sempre più impellente l’esigenza di tutelarsi con sistemi efficaci. Fra le varie soluzioni presenti sul mercato sono in numero maggiore coloro che prediligono il cilindro europeo in quanto reputato più sicuro rispetto alla maggior parte delle serrature a doppia mappa.

CILINDRO EUROPEO ANTI BUMPING

Il bumping è la metodologia utilizzata per l’apertura forzosa delle serrature europee: la tecnica adoperata consiste nell’utilizzo di un grimaldello fatto scorrere nel barilotto attraverso un colpo di martello.
Per disincentivare tali metodologie, adoperabili anche dai ladri meno esperti, il cilindro europeo può essere progettato con meccanismi che difficilmente si attivano con la key bumping, ossia la chiave magica appositamente limata per entrare in tutte le serrature. Un esempio potrebbe essere la progettazione di pistoncini e contropistoncini su livelli differenti a cui corrisponde una dentatura disomogenea della chiave, oppure l’utilizzo di perni, magneti e molle che si bloccano automaticamente qualora venga inserito nel cilindro un grimaldello non corrispondente.
Se alla serratura europea anti bumping si unisce il sistema defender, la sicurezza migliora notevolmente, con l’opportunità di proteggere luoghi come appartamenti, magazzini, uffici e locali pubblici.

CILINDRO EUROPEO DEFENDER

Per aumentare il livello di sicurezza della serratura è possibile dotarsi di un ulteriore sistema che disincentiva notevolmente l’apertura forzosa dei chiavistelli. Conosciuto con il termine defender, esso viene apposto attorno al cilindro europeo proteggendolo dall’inserimento di grimaldelli e chiavi. Il defender è formato nella maggioranza dei casi da una placca in acciaio temperato, adeguatamente trattato per essere resistente ad ogni tipo di sollecitazione: a forma di monoblocco o di borchia, il defender viene fissato in prossimità della serratura europea attraverso l’uso di viti interne alla porta.
La serratura defender è dotata di un foro in corrispondenza della fessura per l’inserimento della chiave e a rendere inattaccabile il sistema è l’impossibilità di sradicare la placca all’interno del quale è presente il chiavistello. Il cilindro europeo con defender ha quindi lo scopo di proteggere la porta d’ingresso dallo strappo della serratura, che potrebbe avvenire utilizzando trapani ed oggetti utili ad estrarre il chiavistello. La placca, infatti, funge da mascherina che protegge il cilindro posto al suo interno e per tale motivo è disponibile in differenti versioni, a seconda della dimensione delle chiavi, della tipologia di cilindro e dell’estetica della porta. Per essere efficace, la serratura dotata di defender per cilindro europeo deve essere progettata e fissata in maniera tale da corrispondere esattamente all’ingresso della chiave ma da impedire l’accesso dei grimaldelli e di ogni strumentazione utile alla rottura della placca.

I NUOVI CILINDRI ELETTRONICI E MECCATRONICI

I cilindri elettronici e i cilindri meccatronici rappresentano il livello più alto nella scala della sicurezza che il mercato possa offrire per il cilindro europeo. Tramite un transponder, una card, un tag o uno smartphone questi cilindri rappresentano il modo più comodo per aprire una serratura.
Caratterizzati da una duttilità e da un controllo ancora maggiore in confronto al cilindro meccanico.
Il cilindro elettronico e il cilindro meccatronico hanno permesso di integrare un vero e proprio controllo accessi attivo, grazie a una gestione degli eventi in base alle proprie esigenze.

QUALI SONO I VANTAGGI DEL CILINDRO EUROPEO

Scegliere il cilindro europeo al posto della serratura a doppia mappa significa proteggere i propri spazi e tutto ciò che concerne la propria intimità: una casa, un ufficio, un negozio rappresentano parte dei nostri investimenti che ci consentono quotidianamente di proseguire con le nostre attività. I vantaggi sono numerosi sia a livello pratico che di difesa: la chiave della serratura europea è piccola ma brevettata a profilo protetto, il che rende praticamente impossibile ottenerne una copia senza presentare la card di identificazione. La card dovrà essere mostrata non appena si richiede il duplicato che, nella maggioranza dei casi, può essere fatto solo da soggetti autorizzati.

L’utilizzo di materiali come l’ottone, l’acciaio temperato e l’acciaio aumentano la resistenza della serratura europea impedendo effrazioni realizzate con trapani, grimaldelli e meccanismi volti a strappare il chiavistello dalla porta. Un esempio è il rotore antiestrazione antisfilamento rappresentato da una una lavorazione particolare del rotore che impedisce l’inserimento di viti per l’estrazione.

La suddivisione di cilindri europei in classi di sicurezza differenti permette al cliente di prediligere quello più adatto alle proprie esigenze. Ciascun cilindro europeo è infatti certificato da una serie di numeri e sigle che attestano la resistenza dei materiali al fuoco, alle temperature, all’usura, alla corrosione, alla foratura.

vantaggi cilindro europeo

LE MIGLIORI SERRATURE A CILINDRO EUROPEO CHE INSTALLIAMO

In un periodo in cui i furti con scasso aumentano in maniera esponenziale senza trovare effettiva contromisura da parte della legge, diventa sempre più impellente l’esigenza di tutelarsi con sistemi efficaci. Fra le varie soluzioni presenti sul mercato sono in numero maggiore coloro che prediligono il cilindro europeo in quanto reputato più sicuro rispetto alla serratura a doppia mappa.

Con una forma brevettata da Z-Ikon nel 1928, il cilindro europeo è il sistema più diffuso sulle odierne porte blindate di alta sicurezza.
Il cilindro a profilo europeo, grazie a particolari accortezze, come la carta di proprietà e i profili a duplicazione protetta, garantisce il massimo della sicurezza per la vostra casa.

ISEO SERRATURE

I cilindri di sicurezza ISEO sono il massimo in termini di innovazione, tecnologia e sicurezza.

EVVA SERRATURE

Dal 1919 offre il giusto livello di protezione e sicurezza ad ogni edificio e struttura.

SIMONS VOSS SERRATURE

Il modo Elettronico ed intelligente in cui si chiudono le porte.

ZEISS IKON SERRATURE

Azienda Leader nel mondoper la produzione di cilindri di altissima sicurezza.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]